• Andrea Cerampelo

5 regole per non perdere il controllo in ufficio

L’estate sta finendo, un anno se ne va, state diventando grandi e sapete che non vi va. In spiaggia gli ombrelloni non ce ne sono più e voi siete ritornati alla vostra routine lavorativa con ancora la sabbia tra le dita dei piedi. Può quindi capitare di perdere le staffe in ufficio, per un nonnulla, per frivoli motivi o semplicemente perché il vostro collega vi da il buongiorno. Ma eccovi in soccorso per farvi evitare tutto questo.

5 regole per non perdere il controllo in ufficio

Prima di spaccare il computer in ufficio, dite a gran voce tutte le lettere dalla A alla Zeta. Poi spaccate il computer. Non serve a molto, ma almeno avrete ripetuto l’alfabeto.

Se il vostro capo area vi fa innervosire, ironizzate sul suo grado facendo delle mosse di capoeira. In alternativa salite sulla scrivania ed urlate: “Capitano mio capitano!” poi scendete e tentate di ricordare l’ultimo film decente che ha fatto Robin Williams.

Non bevete troppi caffè durante la giornata. Nove possono bastare.

Mentite su tutto, eviterete così inutili discussioni che vi faranno perdere tempo prezioso ed energie vitali alla vostra crescita interiore.

Sfogate il vostro istinto bestiale verso chi è di grado inferiore al vostro. Se siete all’ultimo livello dell’azienda, preparate una lettera minatoria indirizzata al vostro capo. E firmatela.

#stress #ufficio

0 visualizzazioni

© 2023 by Samanta Jonse. Proudly created with Wix.com

  • Blog a tua sorella
  • Stiamo affreschi
  • Andrea Coffami
  • Angelo Zabaglio
  • Angelo Fravajo
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now