• Andrea Cerampelo

E’ l’uomo della tua vita? Scoprilo ora e poi non dire che non te l’avevamo detto

Il ragazzo che ti ritrovi nel letto sotto le coperto è veramente l’uomo della tua vita? Scoprilo con noi. (Scoprilo nel senso metaforico, non nel senso di alzargli la coperta per vedergli il pistulino. Anche se… vabbé. Ci siamo capiti)

Le vostre amiche invidiose (single o sposate è uguale) non fanno altro che ripetervelo: “Non è lui l’uomo giusto per te. Ti farà soffrire. Ti spezzerà il cuore. Ti spezzerà la schiena”. Voi stesse, in cuor vostro, sapete che è così, che questa relazione sentimentale non è l’ideale per voi. Ma la vostra patatina dice il contrario e implora piangendo di comporre un sms per invitarlo a casa vostra. Persino vostra madre ha provato a farvi capire che non è l’uomo adatto a voi a suon di ceffoni. Ma niente da fare: siete cocciute, masochiste e contraddittorie

Di cos’altro avete bisogno per rendervi conto che vi siete cacciate in un rapporto d’amore che non va? Vi aiutiamo noi di Blog a tua sorella! Il nostro gruppo di psicologi dalle narici profonde e il nostro team di psichiatre ninfomani sono qui per voi.

Ecco i segnali inequivocabili che il vostro partner non è quello adatto a voi. E i modi per uscire da una relazione sbagliata.

I tuoi amici non si fidano di lui

Dicono che l’amore è cieco. E stando a una ricerca che abbiamo fatto ieri mentre pranzavamo, pare sia proprio così. I nostri studiosi hanno scoperto che l’innamoramento “oscura” la zona del cervello che controlla il pensiero critico. Un po’ come ascoltare un cd di Madonna. Quindi, se pensate di non essere sufficientemente lucide nel giudicare il vostro lui, chiedete prima cosa ne pensano i vostri amici. Non essendo comunque sufficientemente lucide nel giudicare i vostri amici, riferite la loro risposta al vostro compagno e lasciate a lui la decisione se continuare o meno la vostra relazione. In pratica: non siete lucide. Non avete cognizioni spazio temporali. Già è tanto se riuscite a prepararvi un caffè. State messe malissimo. Andate da un medico prima che sia troppo tardi.

Ti contraddice, ti sminuisce e ti deride di continuo

Se il vostro partner vi prende in giro amorevolmente, è un conto. Se lo fa sistematicamente, davanti ai vostri amici, vuole sminuirvi e sembrare meglio di voi. Basta col sentirsi dire: “Sembri una vacca con quel pancione. Quand’è che sgravi?” o cose del tipo: “Tagliati quei capelli da gattara che fai schifo!” oppure offrendovi della cioccolata Baby Ruth: “Puzzi come dopo l’ora di ginnastica”. E’ il momento di mollarlo. Magari, rendendogli pan per focaccia: fatelo davanti ai suoi amici e chiedetegli l’effetto che fa. Se anche allora continua a toccare le tette della tua amica, penso che non ci sia nulla da fare. Arrendetevi all’evidenza. E mandate a quel paese anche la vostra amica.

Perfino il suo miglior amico ti mette in guardia

Pochi maschi possono vantare un curriculum amoroso perfettamente immacolato, è vero. Forse solo Ponzio Pilato. Ma se anche il suo migliore amico si preoccupa del tuo futuro sentimentale, vuol dire due cose: o il suo amico ci sta provando con voi o il vostro uomo è uno sciupafemmine patentato. E non sarete certo voi a cambiarlo. È un po’ come tentare di trasformare un cono gelato alla stracciatella in una coppetta alla banana e fragola. La strada migliore da prendere? Lasciatelo prima che sia troppo tardi e vi spezzi il cuore. Oppure prendetevelo e godetevi con il suo amico le nottate in cui vi dirà che dovrà dormire fuori per lavoro.

Ti ricorda un po’ quel tuo ex infido

Certe ragazze hanno una specie di sesto senso (un po’ come i cani, ma senza la coda) quando si tratta di individuare maschi infingardi, fedifraghi e puttanieri. (Certo, non è poi così difficile, la cosa tosta è individuare il tipo opposto). Comunque, se voi siete tra queste, cercate di imparare dagli errori commessi in passato: gli uomini sbagliati tendono a raccontare le stesse storie, a presentare le stesse caratteristiche, a dirvi frasi del tipo: “Con te è la prima volta che vengo senza l’aiuto di un vibratore” oppure: “Io di solito fingo l’orgasmo, ma con te è sbura vera” o peggio ancora: “Non l’ho mai detto a nessuno ma come lo lecchi tu, non lo lecco nessuno”. Questa frase potrebbe risultare piacevole e d’impatto ma analizzandola a fondo non vuol dire assolutamente nulla! Pensateci bene la prossima volta che vela sentirete pronunciare dal vostro uomo.

Si rifiuta di incontrare i tuoi genitori

Per l’uomo infingardo, i vostri genitori sono come l’esorcista per la bambina posseduta ne “L’esorcista”. Quindi, se la prima domanda che ti fa è: “Ma i tuoi genitori sono ancora vivi?” sai già che il tipo in questione non vuole impegnarsi troppo con i potenziali futuri suoceri.

Lo hai sorpreso a sbirciare nella tua posta elettronica

Se non c’è fiducia, non si va da nessuna parte. D’accordo, non siete ancora in una situazione irrecuperabile, ma cercate di capire prima possibile perché siete arrivati a questo punto. Fate in fretta: se passa troppo tempo potrebbe scoprire le foto sconce che mandate in giro in cambio di ricariche telefoniche.

Ti sommerge di fiori

Va bene che “una rosa è per sempre e costa meno di un diamante” ma qui forse sta esagerando. Vi regala troppi fiori, non sapete più dove metterli. Veli ritrovate nella tazza del cesso senza nemmeno accorgervene. Anche se i petali di rosa sulle natiche sono gradevoli mentre fate la cacca, questi continui regali floreali sono indice che il tipo ha qualcosa da farsi perdonare. Non lasciatevi intenerire. Benché non viviate in Danimarca è quasi certo che sotto ci sia qualcosa di marcio. Se poi fa il fioraio di mestiere è ancora peggio: commetterà il doppio dei peccati perché tanto non pagherà i fiori. Una pacchia per lui. Una vita d’inferno colorato e profumato per voi.

È un tuo parente

Finché si tratta di cugini va bene. Lo dice anche il detto: “Non c’è cosa più divina che il cugino a pecorina” ma qui si tratta di vostro nonno! Va bene che è rimasto vedovo ed è pieno di soldi, ma non si fa. A meno che non siate la nipote di Woody Allen.

#fidanzati #rapporti #uomo #donna #amore #coppia #coffami #tradimento #matrimonio

© 2023 by Samanta Jonse. Proudly created with Wix.com

  • Blog a tua sorella
  • Stiamo affreschi
  • Andrea Coffami
  • Angelo Zabaglio
  • Angelo Fravajo
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now